FacebookTwitterGoogle+PinterestCondividi

CLUB ALPINO ITALIANO (C.A.I.) – Sezione di Bergamo

Veniamo da lontano e... camminiamo verso il futuro...

IL CAI
E’ un‘associazione che viene da lontano ma ha radici salde nel presente e cammina verso il futuro.

Conta circa 320.000 soci organizzati in Sezioni diffuse in tutta Italia.

Come recita l’Art. 1 dello Statuto:
“il Club Alpino Italiano (C.A.I), fondato in Torino nell’anno 1863 per iniziativa di Quintino Sella, libera associazione nazionale, ha per scopo:
– l’alpinismo in ogni sua manifestazione;
– la conoscenza e lo studio delle montagne, specialmente di quelle italiane e la difesa del loro ambiente naturale.”

LA SEZIONE DI BERGAMO DEL CAI
Il 14 aprile 1873 è la data ufficiale di fondazione della Sezione di Bergamo del Club Alpino Italiano da parte di naturalisti ed appassionati di alpinismo quali l’Ing. Antonio Curò ed il Dr. Matteo Rota. Dedicata nel 1937 ad Antonio Locatelli si colloca, per iniziative e numero di soci, ai vertici della organizzazione regionale e nazionale.
La Sezione di Bergamo, la più numerosa in Italia in quanto a soci, dopo la SAT (Società Alpinisti Tridentini), annovera 18 Sottosezioni e 2 Gruppi.
In provincia operano altre 5 Sezioni del CAI autonome da Bergamo:
Alta Valle Brembana, Clusone, Lovere, Treviglio e Romano di Lombardia che assieme hanno costituito l’Unione delle Sezioni Bergamasche del CAI.

Le nostre attività

La Sezione del CAI di Bergamo che ha sede presso il Palamonti (casa della montagna) e le sue Sottosezioni e Gruppi distribuite su tutto il territorio provinciale, promuovono ogni anno una intensa attività ricca di molteplici iniziative per conoscere, frequentare e vivere la montagna in ogni stagione. Tra queste:

ATTIVITA’ DI GRUPPO IN SETTORI QUALI:
– Alpinismo
– Escursionismo estivo ed invernale con proposte di uscite ed escursioni da condividere in compagnia
– Ciclo escursionismo
– Sci (in ogni disciplina)
– Speleologia e torrentismo

ATTIVITA’ DIDATTICA CONDOTTA DA 9 SCUOLE SEZIONALI specializzate nelle diverse discipline (alpinismo e scialpinismo, sci di fondo, escursionismo, speleologia) mediante corsi per l’apprendimento delle tecniche per frequentare la montagna in sicurezza.

PALESTRE DI ARRAMPICATA INDOOR: in ogni stagione ci si può arrampicare o frequentare corsi specifici. La palestra di Bergamo, autentico cuore del Palamonti, offre una superficie di ca. 260 m2 con vie di ogni difficoltà inclusi tetti e strapiombi ed una struttura “bouldering”.

PROMOZIONE DELLA CONOSCENZA E TUTELA DELL’AMBIENTE MONTANO sensibilizzando tutti all’amore verso la natura, alla sua conoscenza, valorizzazione e tutela.

ALPINISMO GIOVANILE: per chi ha tra 8 e 17 anni e vuole iniziare una nuova avventura in montagna da condividere insieme ad altri ragazzi della sua età.

PER QUANTI CONTINUANO A SENTIRSI GIOVANI INDIPENDENTEMENTE DALL’ETA’ ANAGRAFICA: i nostri “Gruppi Seniores” si occupano specificatamente della organizzazione di attività per valorizzare ed esprimere al meglio le potenzialità e le aspettative di chi ha superato una certa età anagrafica.

LE BIBLIOTECHE presenti in ogni sede del CAI, costituiscono punti di incontro dove è possibile reperire documentazione bibliografica, cartografica e cinematografica; particolarmente fornita quella al Palamonti (Bergamo) con oltre 8.000 volumi.

IMPEGNO SOCIALE sostenendo iniziative a favore della GENTE di MONTAGNA ed accompagnando o affiancando i DIVERSAMENTE ABILI in attività quali l’escursionismo o la frequentazione della palestra di arrampicata. Particolare attenzione è stata posta nell’abbattimento delle barriere in alcuni rifugi, quali l’Alpe Corte e il Resegone onde permetterne l’accesso a tutti.

Inoltre

Per favorire la frequentazione della montagna il CAI Bergamo ha dotato le Orobie di una serie numerosa di RIFUGI in quota accessibili a tutti; si impegna nella manutenzione della fitta rete di SENTIERI che percorrono le robie. Tra questi ricordiamo in particolare il SENTIERO DELLE OROBIE occidentali e centro orientali.

L’attività culturale, la ricerca medica, le pubblicazioni su tematiche specifiche, la cartografia costituiscono altri specifici campi d’azione del CAI Bergamo.

LA COMUNICAZIONE CAI: oltre al periodico nazionale MONTAGNE 360° la Sezione di Bergamo cura la redazione e la stampa del notiziario periodico “Le Alpi Orobiche” e dell’Annuario.

IL CAI E IL SOCCORSO ALPINO: questa preziosa attività viene svolta in bergamasca dai volontari della VI delegazione Orobica del CNSAS (Corpo nazionale Soccorso alpino e Speleologico) con sede operativa a Clusone.